Daruma for Wedding | Agenzia Marketing | La sposa ti tradisce con SEO e Google lo sa!
Daruma for Wedding | Agenzia Marketing | La sposa ti tradisce con SEO e Google lo sa!
16655
post-template-default,single,single-post,postid-16655,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,vertical_menu_outside_paspartu,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
la-sposa-e-la-Seo

La sposa ti tradisce con SEO e Google lo sa!

Professionista hai mai sentito parlare di SEO?

Nell’epoca in cui tutte le spose del mondo passano il loro tempo alla ricerca di spunti, idee e fornitori su Google, non puoi non conoscere le attività di SEO.

Professionista adorato, la Search Engine Optimisation è l’insieme delle attività che hanno l’unico obiettivo di migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca. Ovvero tutte quelle attività che consentono alla sposa cibernauta, in preda alla ricerca folle su Google di idee per il suo matrimonio, di incontrare il tuo attraente sito web e di contattarti come eventuale fornitore del suo matrimonio.

Molto spesso mi capita di sentire di fornitori del matrimonio che non hanno ancora un sito web. Mi chiedo: ma come si fa?

La sposa di oggi ha un’amico fedele che non molla per nessuno motivo al mondo: il motore di ricerca, Google, l’unico in grado di rispondere ad ogni sua richiesta anche complessa. Neppure il suo futuro marito potrà reggere in confronto quanto a risposte valide. Lei cerca “Inviti nozze in stile shabby chic” e taaaaaaac! Google ti propone il fornitore, quello intelligente però.

Quel professionista che usufruendo di un servizio di posizionamento organico, SEO appunto, appare nella prima pagina di risultati su Google ed ha la chance di intercettare la bella sposina ed avere la possibilità di realizzarle i suoi agognati inviti shabby chic.

E se la sposa stesse cercando una “sala ricevimenti a Foggia”? Ebbene anche qui Google offrirebbe una serie di opzioni tra le quali la futura sposa andrà a selezionare la Location dei suoi sogni. E se tu non ci sei? Mio caro fornitore, proprietario di sala ricevimenti a Foggia, se tu hai dimenticato di rendere visibile la tua bella sala ricevimenti su Google l’unico tuo cliente sarai sempre tu e i tuoi pochi conoscenti.

Insomma per darvi due numeri: il 90% delle spose che fa una ricerca tramite Google prende in considerazione solo i risultati in prima pagina, il 94% di queste clicca sui risultati organici, frutto di un’attività di SEO e solo il 6% sbircia tra i risultati a pagamento ancorché siano i primi risultati della ricerca.

Questi dati hanno un’importante valore, indice che il marketing digitale ha completamente ribaltato le strategie di marketing. Mettere in piedi una serie di attività di SEO equivale ad  avere costantemente un commerciale che lavora per voi. Come se ad ogni ricerca di fornitore ad opera di una sposa corrisponda qualcuno che dice: “ecco, volevi una wedding planner, te la presento io!”.

Ovviamente quando parlo di SEO mi riferisco ad una serie di attività complesse e perpetue che non si esauriscono in una parola chiave messa lì nel Title della pagina web e basta. Le attività che portano ad ottimizzare la ricerca sui motori di ricerca è fatta di azioni sul sito ma anche fuori da esso, azioni che impongono un’elevata competenza tecnica e una profonda conoscenza della “bridal experience”.

Se ti incuriosisce il mondo SEO e vuoi saperne di più, iscriviti al primo Corso Seo per Imprenditori previsto a Foggia il 24 luglio 2017.

 

(Ines Pesce)

3 Comments

Post A Comment